giovedì 21 agosto 2008

Il ritorno del "novellino"

E’già finita la mini vacanza e il ritorno ha decretato il termine di questi quattro giorni, fruttuosi e divertenti. Fruttuosi perché ho corso 30km in tre giorni (10 al giorno, una media perfetta) e circa 1000m +/- di dislivello. Divertenti per l’incontro con persone che come me abitualmente frequentano il rifugio nello stesso periodo. Ora non vedo l’ora di ritornare a correre in piano per capire se mi sono serviti quei 30km di saliscendi percorsi tutti tra i 2375m del rifugio e i 2985m del passo dei Salati che divide la valle d’Aosta col Piemonte, la valle di Gressoney con la Valsesia.

3 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Certo correre in piano sarà + facile...peccato che bisogna lavorare.
PS
Speriamo bene per la Supercoppa

Daniele ha detto...

Domani vedremo, ho in programma un fondo-lento di 12km tanto per far girare di nuovo le gambe in pianura.
Incrociamo le dita per Domenica sera.

albertozan ha detto...

vedrai che ti sarà servita un po' di salita...fossero stati più gg sarebbe stato meglio no?...;)