domenica 24 agosto 2008

Ah i ricordi... e da domani si torna al lavoro

Oggi ultimo giorno di ferie, domani si ricomincia a lavorare dopo un mese di pacchia. Questa mattina mi sono concesso un tuffo nel passato, ho rivisto luoghi che non vedevo da 7 anni, dai tempi in cui ero sposato e con due cavalli da mantenere, creature che mi hanno permesso di girare in lungo e in largo per il parco della valle del Ticino per 5 anni. Ora quel periodo è alle spalle e ho riscoperto un parco molto bello che mi permetterà di variare di gran lunga gli itinerari dei miei allenamenti. Ho già in mente il programma logistico: in settimana il parco comunale di Legnano che si trova sulla strada tra casa e lavoro, al sabato il parco provinciale dell’Alto Milanese vicino a casa e alla domenica il parco regionale Lombardo della valle Ticino a mezzora circa di macchina per mettere nelle gambe qualche km in più. Ma veniamo ai freddi dati, oggi ho corso 13,5km passeggiando a 5’52” che dopo i 12 di ieri e i 30 della montagna chiudo così la settimana con 55,5km nelle gambe. Oggi tra le altre cose ho avuto la brillante idea di portarmi sulle spalle lo zainetto da 10/l, non ricordandomi, o meglio non avendo bene in mente i tempi previsti dei vari itinerari visto che le strade del parco le ho sempre percorse fino ad oggi solo a cavallo, avevo così progettato di poter stare in giro (tra corsa e camminata ) diverse ore approfittando anche della stupenda giornata, ma così non è successo. Alla fine ho avuto 2,5kg di acqua e cibo da portarmi dietro per nulla, però almeno è servito come allenamento. Domani riposo e martedì si riprende con un minimo di tabella nella capoccia.

2 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Uno che ha avuto una vita movimentata non ha bisogno di avere una tabella in capoccia potrebbe improvvisare...speriamo bene per stasera anche se importa poco.

Fatdaddy ha detto...

Condivido i tuoi tempi e (vedi memo "tibetano") anche il tuo approccio alla corsa.
Alla via così!