domenica 26 ottobre 2008

28 km, mi accontento per ora!

E’ andata, non come speravo ma cerco di vedere il bicchiere mezzo pieno, 28 sono più di 26 fino a prova contraria, dunque ho migliorato di 2 km la mia massima distanza raggiunta. Le note positive finiscono qui, perché ci sono arrivato un po malandato e devo valutare e capire come mai. Non è stato un problema di fiato o di gambe anche se queste ultime affaticate lo erano e va bene, avrei alzato la media e continuato, d’altronde stavo affrontando dei kilometri come dicevo nel post precedente per me nuovi, ma è stata la schiena a penalizzarmi direi definitivamente. Dal 23/24esimo km in poi ho sofferto ed è stata solo la volontà di portare a termine una distanza superiore a quella corsa fino ad oggi, caraccolando avrei anche potuto trascinarmi al 30esimo ma sarebbe stato poco saggio e avrei peggiorato ulteriormente la media fin qui per me accettabile. Fino al 21esimo km correvo a 5:08 di passo medio, ho finito con 5:14. Ho corso con le Nimbus invece delle collaudate Vomero com’era nell’idea di qualche giorno indietro e devo dire che si sono comportate perfettamente, non ho avuto nessun problema ai piedi, protetti anche da una normale dose di vaselina, non volevo correre rischi, fino a questa mattina ci avevo corso sopra solo 10 km. Non c’è che dire, sono un guanto, precise, confortevoli; ma mi viene un piccolo dubbio sul peso, e se fossero eccessivi per me: i 370gr e l’ammortizzamento e se il gel non facesse il suo lavoro perfettamente non venendo sfruttato come dovrebbe, visto che peso solo 58kg causandomi problemi alla schiena, è solo un’ipotesi! ci dovrò correre altre volte per esserne certo. Altre ipotesi e cause ce ne sono eccome e le sto valutando in queste ore: devo aumentare principalmente il fondo, l’autonomia delle ore in cui: gambe, schiena e tutto il resto fanno fronte a quel sforzo che si chiama corsa! Oggi era solo la seconda volta che superavo le due ore e la sesta l’ora e mezza, tutto questo in 6 mesi. Guardando i tempi registrati di queste uscite noto che fino al 22esimo km ci arrivo bene, dopo entro in crisi, al di là del problema di oggi alla schiena, mi sembra troppo poco per aspirare ad arrivare a correre un lunghissimo di 30 km e oltre in maniera decente. Devo cambiare l’allenamento settimanale, dalla prossima inserirò almeno 1h e 30 di ritmo lento e 1h e 30 di ritmo medio, intanto domani voglio fare 8 km di scarico anche per vedere come reagisce il fisico. Tutto qui, se qualcuno avesse qualche consiglio lo accetto super-volentieri.
  • 28 km - 5:14/km (2h26:27)

14 commenti:

uscuru ha detto...

hai fatto bene a non esagerare, piano piano, ci si abitua alla lunga distanza.
a questi lunghi pero' , devi aggiungere un po' di ... velocita'!!
tra un paio di giorni pero'..

Francarun ha detto...

Scelta giusta quella di non esagerare, il tuo fisico si sta abituando piano piano alle lunghe distanze, è normale avere le tue sensazioni, ma non credo siano le Ninbus il problema della schiena. Io ho problemi di schiena da circa 76 anni più o meno il tempo che corro, purtroppo dopo le prime avvisaglie di mal di schiena ho fatto una risonanza ed è venuto fuori che ho al schiena un po storta e 4 protrusioni al livello di c6, c4 nel basso e c12 nell'alto schiena....ho avuto spesso problemi di scialtalgia che anche ora si fa sentire, faccio molto stretching con rulli sulla schiena e altri vari esercizi.
Le scarpe sono quelle giuste e sono proprio quelle più adatte per chi soffre di mal di schiena !
Cerca di fare tanti allungamenti tutti i giorni è iportante.
Sul mio blog trovi un'articolo che parla proprio del male alla schiena !
Ora riposati un paio di giorni tanto non perdi ne velocità ne allenamento !

Francarun ha detto...

ho scritto 76 anni ma volevo scrivere 6 anni...non sono così vecchia!

Lucky73 ha detto...

Infatti !
Le Nimbus sono delle scarpe eccezionale, ma tu sei un peso piuma! Pensa che le usavo quando pesavo 78 kg.
Ora torno ad usarle ( la versione IX ) e ne peso 68kg.
Però le gare ora le corro con le Skylon (anche oggi sono state PERFETTE). Forse dovresti farti consigliare da uno esperto perchè 370g+370g su 58kg forse sono un pò troppi....

Alvin ha detto...

Daniele...stai tranquillo, pensa a sei mesi fa!!! Devi lasciare al corpo i giusti tempi di adattamento, fossi in te farei una settimana tranquilla con due uscite da un ora blanda (non più veloce di 5:25/km) più qualche allungo e una sola seduta di qualità dedicata alla velocità, vedrai che recuperi, 28km non sono bruscolini, secondo me hai un ottimo fisico ma non puoi avere i tempi di recupero di un 18enne... senza contare che hai fatto 28km con un paio di scarpe che avevano solo 10 km sulle suole...te lo dice uno che di queste cazzate ne ha fatte un'immensità... non seguire il mio pessimo esempio... fossi in te punterei alla mezza per il prossimo anno... alla maratona aspetterei un altro annetto (idea personale), settimana prossima sei come nuovo.

Danirunner ha detto...

@uscuru, si hai ragione, anche la qualità è importante, in effetti da più soddisfazione quando vedi un tempo basso che non 2 km in più di fondo, ed è quello che ho fatto maggiormente finora ma se voglio fare maratone e oltre devo abituarmi a macinare km.

@francarun, m'era venuto un colpo sugli anni. Spero tu abbia ragione sulle Nimbus, mi piacciono troppo poi con quello che ho speso!!!Anch'io l'anno scorso ho fatto una radiografia alla schiena (ridotta la lordosi fisiologica, ridotta l'ampiezza dello spazio intersomatico L5-S1) non cose gravi ma fastidiose.

R. Davide ha detto...

Io ti dico bravissimo e continua cosi! sono molto d'accordo sulla strategia di non esagerare col lunghissimo troppo in fretta! ciao

Danirunner ha detto...

@lucky75, eh si prima o poi devo entrare in qualche negozio dove trovo personale preparato. Non so, quello che dici tu è vero però è anche giusto quello che dice Franca. Bisogan capire se i grammi penalizzano uno leggero come me solo sulla prestazione o anche sul fisico.

@alvin, ma sai se alla fine scopro che le Nimbus non sono la causa del mal di schiena, la prova l'hanno superata alla grande. Cmq seguirò il tuo consiglio sugli allenamneti. Credo anche che per essere sufficientemente competitivi aulla mezza bisogna avere una buona autonomia su distanze maggiori, come dire, avere dei margini, arrivare alla fine con il serbatoio ancora bagnato di benzina e non secco, senza per questo mirare alla maratona.

Danirunner ha detto...

@davide, grazie, facciamo cambio, io faccio più velocità e tu fai più lunghi?

Brant ha detto...

Mai esagerare....anche se lo sò che anche io predico bene e razzolo male...il farsi prendere troppo dalla foga di bruciare le tappe, speso porta molti problemi.
Comunque, per quanto riguarda le Nimbus, non vorrei che fossero troppo pesanti per te (io ho corso con la serie 8 e 9, ma il mio peso è sempre attorno ai 76 / 77 kg...).
Attualmente con le Mizuno Wave Rider va molto meglio !!!
"Se vedemo"!!
Antonio

Lucky73 ha detto...

Io penso che vieni penalizzato sulla prestazione, sul fisico non so rispondere.
Di solito mi faccio consigliare da Koala Sport, conosco Giordano Mella ed è uno che ha grande esperienza.
Io uso le Nimbus e per me sono eccezionali, ma lui me le ha sempre sconsigliate per il peso elevato e proprio per il mio peso forma (peso troppo poco....sono 68 kg!).

Furio ha detto...

Il mio consiglio è il solito; anche la schiena ti sta dando lo stesso consiglio.
Ciao ;-)

Diego ha detto...

Continua così !
Intanto hai messo in cassaforte 28km !!!
Saluti.

Gianluca Rigon ha detto...

Capita. Anche se la distanza l'hai già corsa, anche se hai preparato tutto per bene, anche se ti senti bene.......Se poi era la prima volta, 28Km è una buona distanza, mettili da parte e vedrai che la prossima volta ti torneranno utili. Attento alla schiena, stretching la sera dopo il lungo gradualmente e mantenendo le posizioni a lungo. Ciao !