sabato 17 gennaio 2009

Forse può essere utile!

Il buon Mathias mi ha dato, con il suo commento/richiesta, lo spunto per pubblicare questo post, riportando alcuni degli indirizzi di pagine Web, da dove ho pescato informazioni ed esempi dimostrati con disegni e fotografie sullo stretching per prevenire e curare il problema della pubalgia. Esercizi, alcuni dei quali, sono gli stessi che normalmente si eseguono per allenare e rinforzare gli adduttori e gli addominali; ed alcuni sono simili a quelli che l'osteopata mi ha consigliato di fare quotidianamente. La mia esperienza di questi mesi mi induce a consigliarvi di non prendere come “oro colato” o di prendere “con le pinze” (fate voi), tutto quello che viene riportato in questi articoli sulle cause che potrebbe scatenare la pubalgia. Se noterete, vengono elencate numerose cause e concause, alcune simili ed alcune dissimili da un articolo all’altro! Il mio stesso medico porta la sua professionalità e le sue strategie maturate dall’esperienza, sua e degli altri specialisti del centro sportivo: posturologhi, ortopedici, fisiatri e medici dello sport. Una cosa è certa! Se fino ad ora la comunità scientifica ha catalogato 72 cause differenti, ed a queste bisogna aggiungere tutte quelle individuali e sconosciute risolte in ogni parte del mondo senza portarle a conoscenza della pubblica opinione; vuol significare che in riferimento a questa patologia si procede per gradi, con esperienze varie e personali, atte a trovare cause e rimedi!

http://www.runningzen.it/rubriche/corsa/allenamento/pubalgia.html

http://www.marcopolorugby.com/pagine_1.php?id=167

http://bass58.altervista.org/Medicina/la_pubalgia_di_guglielmo_cerullo.htm

Ps. In riferimento ad infortuni, quasi simili, e che interessano (adduttori e traumi inguinali) vorrei segnalarvi il bel post che Filippo lo Piccolo http://filippolopiccolo.blogspot.com/ ha pubblicato oggi sul suo blog; dove racconta in modo molto preciso il suo problema, portando la sua esperienza ed elencando tra l’altro, gli esercizi da eseguire in merito.

9 commenti:

Lucky73 ha detto...

Molto interessante tutto.
Stretching e Palestra non li sopporto, ma da quando ho cominciato ho capito l'utilità per il potenziamento e sorattutto la flessibilità in ottica prevenzione infortuni.

GIAN CARLO ha detto...

Ancora un Post di chi con la testa e con le gambe sta scaldando il motore per ricominciare... in bocca al lupo e che non sia un lupo bergamasco!

Dani ha detto...

Naturalemte ringrazio di cuore tutti quelli che hanno commentato nel post precedente, ognuno portando contributi interessanti e incoraggianti!

Diego ha detto...

sono d'accordo su quello che hai scritto !
Dai che il rientro è imminente !!!

Sarah Burgarella ha detto...

Sempre utili gli esercizi di stretching, anche come prevenzione, grazie! E forza che la ripresa è vicina!

Quanto ai lupi... quello bergamasco non esiste (ancora), ma ne conosco uno cecoslovacco (anzi, una) :-)

Fatdaddy ha detto...

Mammamia Dani, ogni volta che leggo post belli come il tuo sullo stretching mi riprometto di iniziare a farli seriamente, invece di latitare vergognosamente sull'argomento...manco avessi vent'anni.
Giuro, da domani inizio a farli anch'io.

Grande ripresa Dani, son proprio felice per te!

Dante ha detto...

L'esercizio (D) è quello che mi ha insegnato il fisioterapista ti dirò che è abbastanza tosto da fare sopratutto all'inizio....però ho l'impressione che serva e non poco per la pubalgia

uscuru ha detto...

ricevuto, ultimamente a causa di quel risentimento addominale,ho trascurato un po' lo stretcing.

Igor ha detto...

Ottimi e utili esercizi, qesti li faccio anche io... dai che ce la fai!