sabato 20 giugno 2009

Il 5000 se nè andato!

La posso raccontare come voglio! Allenamento o gara, 5K o 5000m; ma alla fine la prestazione è questa ed è il tempo che attualmente ho nelle gambe: 21’04” (4’12”/km). Troppo ottimistico il caro Giancarlo augurandomi un 20’01”! 1 minuto in meno! troppo bello, utopia in questo momento. Cmq bella e divertente serata trascorsa sulla nuova e moderna pista di Busto Arsizio; 4 batterie composte dalla stramaggioranza da atleti della San Marco e pochi, pochini quelli della ARC, probabilmente l’invito sorpresa e la decisione dell’ultimo istante di inserirla nel nostro calendario sociale ha avuto il suo peso. Come dicevo 4 batterie così composte: nella 1^ i più lenti: donne e tapascioni veterani, nella 2^ quelli che si difendono ed aspirano forse un domani ad assomigliare a dei runners, qui c’ero io; nella 3^ quelli che se si battono già con dei buoni tempi e gli manca un gradino per salire nell’olimpo ed infine nella 4^ i top delle due associazioni, qui ovvio, c’è stato vero spettacolo.
La pista è la pista e se non ci si è abituati a correrci si fa fatica a digerirla. Nella mia batteria eravamo in 18, parto col gruppetto che dopo 2 giri ha fatto già selezione e rimaniamo in 9, il 1^ passaggio lo faccio in 1’36” (giusto come aveva pronosticato e consigliato Lucky!), al 6^ mi stacco pure io dai battistrada e nemmeno me ne accorgo da tanto ero attento a distribuire le energie, a 2 giri dall’arrivo raggiungo e supero uno che si era staccato a sua volta dai primi e finisco 7^. A detta di alcuni mie soci sarei partito troppo forte (per le mie possibilità, naturalmente), va beh, può essere senz’altro inesperienza, ma non credo, questo è il ritmo che ho su queste distanze, credo che nelle mie caratteristiche non ci sia quella di cambiare il passo, sono come un orologio, come parto arrivo!!! devo solo lavorare per mantenere quello iniziale, secondo il mio modesto parere! Non chiedetemi altro perché nemmeno del tempo ne sono troppo sicuro, visto che ho stoppato il cronometro alcuni secondi dopo l’arrivo e i tempi ufficiali non erano stati ancora esposti quando me ne sono ritornato a casa. Vedrò di scoprirlo se possibile sul sito della San Marco. Mi consolo e sono contento cmq di stare bene fisicamente e di non aver sofferto alcun trauma da pista. Le Adidas Adizero CS stanno andando benone, ormai gli ho fatto fare tutto il giro del varesotto (maltrattate anche un po tra salite e discese) e il 5000 di ieri sera, 58 km in tutto e nonostante i miei ritmi non siano troppo adeguati per siffatte scarpe, complice però il mio peso piuma, risultano essere come pantofole ammortizzate ai miei piedi, per queste distanze almeno.
Oggi riposo e domani torno sulle mie adorate strade e con distanze a me più gradite e probabilmente congeniali.
Buoni allenamenti e gare a tutti Voi!

15 commenti:

Filippo ha detto...

Non ci si deve mai accontentare è vero, non mi pare sia andata così male, anzi! L'esperienza in gara conta eccome, solo quella più di mille consigli ti fa capire come gestire al meglio le forze in base alla distanza ed alla forma del momento, una sensibilità che si acquista e migliora nel tempo.
Lunghe corse!

GIAN CARLO ha detto...

Hai pagato il dazio della "prima".. poi sui 5km si deve soffrire dal primo all'ultimo metro... e finire impiccati, solo così si è dato tutto.
Ampi margini davanti a te.

Lucky73 ha detto...

Battezzato! Questa è la cosa più importante e secondo me il tuo passo è senz'altro 1.36 a giro se non meno ....

Devi solo allenarti a tenerli e soprattutto allenare la testa alla pista perchè non perdona nulla.

Meglio 21.04 che 20.59 perchè tu vali 20 non 21 quindi alla prossima scenderai tantissimo vedrai ....

Il 5.000 è una gara difficile vedrai che il prossimo andrai alla grande....OBBIETTIVO da inserire nella testa 19.59!!!! Vedrai che li prendi velocemente.....

Al mio primo 5.000 sono partito forte passando al 1.000 ritmo 3.55 e al 3.000 ritmo 4.01 ....poi sono crollato finendo sulle ginocchia e i 20 minuti erano davvero un miraggio.....

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Mi sembra che alla fine sia un risultato buono.
Sono contento per te

Danirunner ha detto...

FILIPPO
Hai perfettamente ragione! i consigli sono preziosi ma poi è l'esperinza che fa migliorare e capire le cose!

GIANCARLO
E io sono disposto a soffrire ma bisogna spostare in avanti il limite di sofferenza!

LUCKY
Io invece sono stato piuttosto costante, poca differenza tra il primo e l'ultimo giro!
Credo che allenamenti finalizzati ai 5000 non li farò mai o almeno per ora, anzi penso proprio siano loro fonte di allenamento per distanze più lunghe.
Sono convinto che posso valere anche un 19 alto ma questo il prossimo anno!

PASTEO
Grazie! sempre troppo buono nei miei confronti! Il risultato è pur sempre positivo e serve! eccome

Lucky73 ha detto...

Non preoccuparti anche senza prepararlo con semplici allenamenti anarchici scenderai sotto i 20 ...io ci sono andato preparando la mezza. Vedrai....

Sotti i 19 invece diventa dura...

Antonio ha detto...

Io ho corso nella prima batteria... non ti permettere più di definirci tapascioni!!!

Danirunner ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Danirunner ha detto...

Ciao Antonio! rispondi al cognome di Capasso per caso!!! Grande Antonio!!! per me è un onore la tua visita nel mio blog! c'ho messo un pochetto di enfasi per il lettori!!! da tapascione a tapascione, la prossima volta ti pago una birra!!!

Antonio ha detto...

Ok Danile, accetto volentieri così sarà anche l'occasione di scambiare due chiacchiere!
Le tue riflessioni finali sul Giro... cosa ne pensi? Mandami il tuo pensiero.

Danirunner ha detto...

Ok Antonio volentieri! Cmq all'indomani di Busto avevo già lasciato un commento al post con le impressioni sul mio primo giro!

Max ha detto...

Ti faccio tanti auguri per le tue prossime gare! Ho letto con piacere il tuo articolo: sono del parere che un po' di "velocità" serva sempre in ogni situazione... vedrai che nei prossimi appuntamenti il tuo 5000 ti sarà di aiuto. Tante belle cose!

Igor ha detto...

Bravo Dani! Il 5000 è una bella distanza e quando tagli il traguardo sei soddisfatto!

Danirunner ha detto...

MAX
Grazie mi ha fatto molto piacere la tua visita Max! Concordo con te sulla utilità della velocità in prospettiva di qualsiasi gara futura.

Danirunner ha detto...

IGOR
Hai ragione! alla fine ero cmq soddisfatto anche se speravo in qualche cosa in più!!!